#

Nome utente o
indirizzo e-mail

Password

Accedi
Registrarsi ora
ProSpecieRara SvizzeraDEFRIT ProSpecieRara Deutschland
Bacche
Le bacche vennero introdotte molto tardi nei nostri orti. Fino al 18° secolo si raccoglievano solo bacche selvatiche, offerte in quantità sufficienti dalla natura, nei boschi e lungo i suoi confini. Lo spazio nell'orto veniva piuttosto sfruttato per il sostentamento di base degli ortaggi necessari.
Le nostre grosse fragole (fragaria x ananassa) derivano da un incrocio di bacche selvatiche tra una qualità nordamericana con una del sud America. La così detta fragola di bosco (fragraria vesca var. sempreflorens), che si propaga esclusivamente per semenza e non per stoloni, discende dalla fragola indigena dei nostri boschi.
Le qualità selvatiche delle bacche da cespuglio sono principalmente di origine europea. Ribes a grappoli e l'uva spina appartengono al genere dei Ribes: ribes rossi e bianchi (ribes rubrum), ribes neri o cassis (ribes nigrum) e uva spina (ribes uva-crispa var. sativum). Al genere Rubus appartengono sia i lamponi (rubus idaeus) che le more (rubus fruticosus, r. discolor, r. laciniatus).

La coltura delle bacche in Svizzera
Le prime varietà di bacche ci giungono quasi esclusivamente dall'Inghilterra, dalla Francia o dall'America. Da noi fu l'Istituto di ricerca di Wädenswil ad iniziare nel 1920 a selezionare fragole e lamponi. Ma anche varietà di fragole, come la "Waedenswil 6", che aveva conosciuto a suo tempo un grande successo e ancora oggi viene vista negli orti privati, è stata scartata dalla produzione agricola industriale a favore di specie che rispondono meglio alle esigenze di mercato.

Sforzi per la salvaguardia solamente da pochi anni
Alla fine degli anni '90 ProSpecieRara ha avviato la ricerca di antiche varietà di bacche attraverso appelli nei giornali ed ha ricevuto centinaia di segnalazioni, perlopiù di bacche senza un nome varietale. Subito dopo la Confederazione ha iniziato l'inventario nazionale delle varietà di frutta e bacche che ha aiutato a recuperare altre varietà. Da allora tutte le varietà ritrovate vengono piantate da ProSpecieRara in una collezione nazionale per assicurarle, confrontarle e documentarle. Una parte di questa raccolta è accessibile al pubblico nella Colleione nazionale di bacche a Riehen (BS) dove crescono ca. 400 vareità diverse di bacche (uva spina, lamponi, more, ribes, fragole, cassis).

Accedere alle varietà antiche di bacche
Al momento nei vivai svizzeri l'offerta di varietà antiche di bacche è ancora relativamente limitata, ma viene costantemente sviluppata (offerta dei vivaisti consultabile nel nostro mercato virtuale).
I sostenitori di ProSpecieRara hanno la possibilità di ordinare delle varietà attraverso il "Catalogo delle varietà". Di regola spediamo solamente del materiale di propagazione che deve essere riprodotto in proprio dagli interessati. Il materiale di propagazione spedito serve in primo luogo alla conservazione delle varietà e per questo viene distribuito solo in piccole quantità (3-5 pezzi di rizoma, talee o stoloni, ...). La spedizione avviene per le fragole in agosto mentre per le altre specie in novembre. Per noi è importante che chi coltiva varietà di bacche ProSpecieRara ci fornisca un riscontro annuale attraverso le apposite schede di segnalazione. Per coprire le spese di spedizione chiediamo un contributo per ogni invio.

Informazioni per la coltivazione di varietà antiche
Direttive generali per la coltivazione e la cura delle bacche, possono facilmente essere trovate nella letteratura da giardinaggio (taglio, concimazione, moltiplicazione...). Non è da sottovalutare la possibilità di perdere delle varietà di bacche a causa di malattie, insetti nocivi, mutazioni o influssi meteorologici sfavorevoli. È stato però osservato che molte bacche proliferano meglio negli orti privati di quanto non si riesca a fare nelle colture più vaste.
Le poche e rare descrizioni che a volte risultano essere contraddittorie nella letteratura storica, aumentano le difficoltà nel formulare consigli per la coltivazione e la scelta della varietà.
Con la scomparsa delle varietà antiche, sono venute a mancare anche le informazioni che le riguardano e che possono essere recuperate solo dopo diversi anni di coltivazione per essere in seguito descritte nei manuali.
In questo senso siamo dipendenti dalle informazioni sulle esperienze dei nostri coltivatori e coltivatrici di fiducia, che ringraziamo per l'impegno!
Maggiori informazioni
Links consigliati per la coltivazione di bacche (in particolare colture da produzione)

Ente competente per bacche e frutta
Fachstelle fuer Obst und Beeren FOB, Oeschberg, 3425 Koppingen
www.besofrisch.ch

Stazione di ricerca federale di Wädenswil
Eidgenoessische Forschungsanstalt, Postfach 185, 8820 Wädenswil
www.faw.admin.ch